Quando finalmente l'estate si annuncia, è il tempo di assicurarsi che il nostro bonsai sia pronto alle nuove condizioni climatiche: le temperature molto alte, venti caldi, molte ore di luce, alto livello di evaporazione, raggi solari potenzialmente dannosi. Il terriccio e il vaso stesso si scaldano molto velocemente rischiando di bruciare le radici più piccole. E' indicato posizionare il bonsai in zone d'ombra sebbene sempre luminose e lasciare un discreto livello di ghiaia e d'acqua nel sottovaso. E' importante proteggere la pianta dai forti e caldi venti che stressano le foglie ed aumentano l'evaporazione. Ruotare ogni 2/3 settimane la posizione del vaso e controllare di frequente la crescita di nuovi germogli per permettere di godere di una buona esposizione e aerazione e per così controllare di frequente la salute di tutta la pianta. Per i bonsai più piccoli può essere utile interrarli in vasi più grandi per proteggerli dall'eccessiva disidratazione. Evitare di concimare nei mesi più caldi onde evitare di bruciare le radici.

Tutti