La pianta sempreverde Plectranthus coleoides, più nota semplicemente come pianta dell’incenso o Origano Tropicale, proprio per il caratteristico odore emanato dalle sue foglie, è originaria dell'India ed è una pianta che ha un portamento eretto, strisciante e cespuglioso, ma rimane di piccole dimensioni non superando i 30 cm di altezza. Questa pianta è caratterizzata da foglie leggermente pelose, cuoriformi di un bel colore verde chiaro con i margini bianco-crema, mentre i fiori viola che spuntano raggruppati a pannocchia non sono particolarmente gradevoli e poco appariscenti. L’incenso è una pianta veramente semplice da coltivare, non richiede particolari attenzioni o cure, ed oltre ad essere molto bella esteticamente, ha anche un’ottima crescita, per cui da una piccola piantina si può arrivare a farne molte altre, tanto da proteggere ogni balcone della vostra casa da fastidiosi insetti (zanzare)  a cui non piace il suo profumo. Crescono bene al caldo e con temperature intorno ai 18-21°C la pianta prospererà. Viceversa durante l'inverno le temperature non devono scendere sotto i 10°C. E' una pianta che può essere allevata in panieri sospesi. In questo caso, è consigliabile foderare le pareti del vaso o del contenitore con dello sfagno e non con fogli di plastica che tratterrebbero troppa umidità.

Il terreno ideale è fresco, ben drenato e abbastanza ricco di sostanza organica; l'ideale sarebbe mescolare alla terra del giardino un po' di terriccio universale oppure del terriccio fertile.
Necessita di annaffiature regolari: in primavera e in estate annaffiate abbondantemente pur avendo cura di non lasciare ristagni idrici nel sottovaso, mentre in inverno annaffiate solo quando il terreno appare asciutto del tutto. Ricordate che gli esemplari coltivati in piena terra hanno bisogno di più acqua rispetto a quelli in vaso. Sono piante a rapido accrescimento per cui abbiate cura a non lasciare mai asciugare il terreno durante il periodo di crescita.
Per avere un portamento più armonioso ed evitare rametti dispersivi, è preferibile cimare gli apici vegetativi durante il periodo primaverile in modo da rinforzare e stimolare la produzione di nuovi rametti. Durante l’autunno è consigliabile tagliare i rami più lunghi della pianta e darle una forma tondeggiante per prepararla all’inverno.
Il rinvaso è una procedura necessaria quando le radici della pianta si sono sviluppate fino a riempire il vaso e spesso fuoriescono dai fori posti sul fondo del contenitore. Meglio eseguirlo in primavera utilizzando contenitori più grandi (2-3 misure in più) e nuovo terriccio universale facendo bene attenzione a non rompere le radici, azione che può essere agevolata mantenendo anche il terriccio attorno ad esse.
Ama molto il sole e il caldo, tanto che preferisce delle posizioni luminose, anche esposte ai raggi solari; teme il freddo e il vento, pertanto in inverno va ricoverata all'interno o protetta se coltivata in piena terra. Crescono bene al caldo e con temperature intorno ai 18-21°C la pianta prospererà. Viceversa durante l’inverno le temperature non devono scendere sotto i 10°C. Attenzione alle correnti d’aria fredda che non sono tollerate. Ha bisogno di numerose ore di luce, che variano da 3 a 5 durante la giornata /slider}{slider= Concimazione}Durante il periodo primaverile ed estivo fornite alla pianta del concime liquido da sciogliere nell'acqua di annaffiatura. In primavera ed estate è bene concimare le piante con concimi solubili sciolti nell’acqua d’irrigazione almeno due volte al mese.
La riproduzione avviene per talea da effettuarsi in primavera o alla fine dell’estate. Per avere nuove piantine di incenso basta tagliare i rami più lunghi della pianta che solitamente hanno molte meno foglie rispetto agli altri e dividerli in tante parti di 10-15 cm. A questo punto le talee vanno messe in un vasetto d’acqua fino a quando non spuntano le radici (20 giorni circa) e in seguito sistemate nei vasi.
Teme i ristagni idrici che possono provocare dei marciumi radicali, e il mal bianco; inoltre può essere soggetta ad attacchi da parte della cocciniglia farinosa.
  

Tutti